Isole ecologiche mobili per incentivare la differenziata

Un progetto “pilota” avviato allo scopo di sensibilizzare e informare i catanesi sul corretto smaltimento dei rifiuti

Isole ecologiche mobili a Catania per implementare il servizio della raccolta differenziata. È questa l’iniziativa messa in campo da Dusty e condivisa con l’amministrazione comunale, in fase di sperimentazione,che nel mese di gennaio sarà operativa nel quartiere di Librino ed estesa anche a parte del centro storico. Una soluzione pensata da Dusty, che sarà da stimolo per gli utenti e contribuirà a far aumentare la percentuale della differenziata.

Un progetto “pilota” avviato allo scopo di sensibilizzare e informare i catanesi sul corretto smaltimento dei rifiuti e venire incontro alle difficoltà degli utenti che si trovano logisticamente lontani dai due Centri di Raccolta Comunali di Picanello e San Giovanni Galermo. L’isola ecologica mobile seguirà una specifica programmazione di postazione e orari. Potranno essere portati all’isola ecologica mobile carta e cartone, plastica, vetro e piccoli Raee(i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) in queste modalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fino al 10/01/2019 dalle 7:30 alle 14:30 l’isola sarà collocata di fronte l’istituto “Vitaliano Brancati”, in viale Biagio Pecorino. Dal 14/01/2019 al 16/01/2019 (stessi orari 7:30/14:30) di fronte l’istituto comprensivo statale “Campanella Sturzo” di viale Bummacaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento