Ispettorato del lavoro, attivato lo sportello per il sovraindebitamento

Ogni venerdì in via Battello, lo sportello gestito dall'associazione Agosta, sarà aperto ai cittadini dalle 9.30 alle 12.30

Nella sede dell'ispettorato del lavoro di via Battello apre uno sportello informativo sul sovraindebitamento che sarà gestito dagli esperti avvocati messi a disposizione dall’associazione nazionale antimafia Alfredo Agosta. Lo sportello sarà aperto ai cittadini già da questo venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30. Per chi fosse impossibilitato a recarsi il venerdì mattina potrà chiedere un appuntamento concordando orari e giorni diversi inviando una mail all’indirizzo info@associazionealfredoagosta.it .

Sarà anche uno sportello antiusura e antiracket, impegnato in iniziative di informazione, sensibilizzazione e promozione, per offrire ai cittadini che sono a rischio usura o che siano già vittime di questi fenomeni, un supporto gratuito che tenga conto di tutti gli aspetti del problema, economici,legali, psicologici.

Il direttore dell'ispettorato del lavoro Domenico Amich ha già annunciato che nell’immediato futuro moltiplicherà i giorni di ricevimento dello sportello e le sue funzioni. "A molti, compreso le banche, fa comodo che la procedura sul sovraindebitamento sia poco conosciuta – ha affermato Amich - L’associazione Agosta si è resa disponibile gratuitamente a prestare questo servizio e ben volentieri abbiamo deciso di istituire questo sportello le cui funzioni saranno presto ampliate, mettendo a disposizione nostro personale, per creare anche uno sportello informativo sul lavoro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento