Ispettore della municipale ferito nel corso di un'attività di controllo

Una prognosi di 30 giorni e un dito fratturato, nel corso di una colluttazione avvenuta stamani in Santa Maria del Rosario, nei pressi di piazza Università

Un ispettore del reparto commerciale della Polizia Municipale è rimasto ferito con una prognosi di 30 giorni e un dito fratturato, nel corso di una colluttazione avvenuta stamani in Santa Maria del Rosario, nei pressi di piazza Università, con un cittadino in stato di alterazione psichica che disturbava la quiete pubblica sdraiato sul marciapiedi.

Ai tentativi dell’agente di polizia e dei colleghi di reparto di trasportarlo in ospedale con un’ambulanza, l’individuo, con un passato di uso di sostanze stupefacenti e alcool, ha aggredito i vigili urbani con calci e pugni. Sedato e condotto in ospedale l’uomo è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l’ispettore I.L. invece le medicazioni del caso e gli incoraggiamenti dei colleghi del reparto guidato da Francesco Caccamo che sono andati a trovarlo nel pronto soccorso dell'ospedale Vittorio Emanuele. Altri agenti della polizia commerciale inoltre, sempre stamattina, nel corso di un controllo di antiabusivismo e contraffazione in piazza Carlo Alberto hanno sequestrato prodotti contraffatti di note marche di prodotti di abbigliamento e accessori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • Coronavirus, ordinare a domicilio: la lista delle attività a Catania

  • Fanno la spesa, ma non possono pagare: due cittadini identificati

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • "A casa con febbre e tosse, ma nessun tampone", il racconto di un giornalista di CataniaToday

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

Torna su
CataniaToday è in caricamento