Cronaca Civita / Piazza del Duomo

Istituti educativi, genitori e dipendenti tornano in piazza Duomo

Ancora una volta i lavoratori dei 15 istituti socio assistenziali catanesi si sono dati appuntamento sotto Palazzo degli elefanti per protestare contro i tagli ai servizi sociali operati dall'amministrazione comunale

Ancora una volta i lavoratori dei 15 istituti socio assistenziali catanesi si sono dati appuntamento sotto Palazzo degli elefanti per protestare contro i tagli ai servizi sociali operati dall’amministrazione comunale.

Con loro anche decine di madri e padri infuriati per l’impossibilità di garantire ai propri figli una valida alternativa.  Secondo quanto deciso in sede di bilancio, saranno 630 i minori assistiti dal comune nel 2014, a fronte dei 760 attuali. Al momento le strutture non riescono a garantire i servizi extrascolastici e la rabbia dei genitori cresce ogni giorno di più.

"Siamo disoccupati e abbiamo diritto all’assistenza scolastica per i nostri figli. Non posso comprare neanche i libri perché il comune non ha ancora versato i fondi per la copertura dei buoni, cosa dobbiamo inventarci?, spiega Salvatore Caruso, padre di 3 bimbi che frequentano l’istituto Eden School di Misterbianco.

Non è migliore la situazione di M.F. madre di altri 3 ragazzi iscritti al Cirino La Rosa. "In questi istituti ci sono anche persone che sostengono le nostre famiglie in tutti i sensi, non solo badando ai nostri figli. E’ un momento difficile per tutti, ma tagliare i fondi ad un settore come questo vuol dire non pensare al futuro. Dovrebbero risparmiare altrove, magari spendendo meno per interventi destinati al Castello Ursino o al Tondo Gioieni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istituti educativi, genitori e dipendenti tornano in piazza Duomo

CataniaToday è in caricamento