L' Istituto "Cannizzaro" vince concorso del Cnr con eco-colori

Si chiama "Vestiamoci con i colori della natura" l'innovazione proposta dall'Istituto "Cannizzaro" di Catania, che si è aggiudicata il primo premio. Gli studenti hanno estratto e separato coloranti da scarti agricoli

Colori ecologici ottenuti da verdure e ortaggi, un sistema per evitare il ribaltamento dei trattori e sensori per la sicurezza stradale: sono le invenzioni nate dai giovani e nelle scuole superiori italiane, vincitrici del concorso ''Inv Factor-anche tu genio!'' organizzato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

Si chiama ''Vestiamoci con i colori della natura'' l'innovazione proposta dall'Istituto ''Cannizzaro'' di Catania, che si è aggiudicata il primo premio. Gli studenti hanno estratto e separato coloranti per lana, cotone e lino da scarti agricoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ravanelli, cavoli rossi, carciofi, cipolla rossa e cipolla dorata - spiegano i ragazzi -sono stati trattati per ottenere questi risultati, seguiti da una prova di stabilita' del colore e da una serie di analisi spettrofotometriche''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento