Cronaca

Istituto Bellini, presentato esposto dopo il licenziamento di 18 lavoratori

Alcuni mesi fa, la Pubbliservizi spa è subentrata al posto delle due aziende con affidamento diretto e non ha riassorbito i lavoratori

La Federazione Sindacati Indipendenti ha presentato un esposto-denuncia alla Procura della Repubblica di Catania sulla vicenda del licenziamento di 18 lavoratori, dipendenti di due aziende in appalto per i servizi di pulizia e vigilanza all’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” di Catania. Alcuni mesi fa, la Pubbliservizi spa è subentrata al posto delle due aziende con affidamento diretto e non ha riassorbito i lavoratori.

“la Fsi-Usae a seguito di pareri legali ritiene che in ogni caso, se affidamento esiste, questo dovrebbe essere fatto dall’Istituto 'Bellini' in qualità di committente. La Pubbliservizi - dichiara il segretario regionale e territoriale di Catania della Fsi-Usae Calogero Coniglio - con la nuova riforma Madia può partecipare a gare limitatamente ad un valore di appalto pari al 20 per cento del proprio fatturato e ciò significa la partecipazione ad una gara in concorrenza con le altre imprese private, che non è avvenuto. E’ stato violato il principio di libera concorrenza sul mercato perché l’affidamento diretto non è conforme alla norma vigente e non è stato rispettato il ‘controllo analogo’ requisito per poter procedere ad un affidamento diretto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istituto Bellini, presentato esposto dopo il licenziamento di 18 lavoratori

CataniaToday è in caricamento