L’Europa a Catania per dare slancio a Istruzione e formazione

Il sindaco Enzo Bianco ha ricevuto il Consiglio dei Rappresentanti dei Ministri dell’Istruzione dei Paesi dell’Unione Europea in visita istituzionale, nel salone Bellini di palazzo degli Elefanti

 Il sindaco Enzo Bianco ha ricevuto il Consiglio dei Rappresentanti dei Ministri dell’Istruzione dei Paesi dell’Unione Europea   in visita istituzionale, nel salone Bellini di palazzo degli Elefanti.   Catania sta ospitando in questi giorni la sessione di lavoro sul tema imprenditorialità e educazione della delegazione UE formata da sessanta delegati tra i quali anche ventotto vice ministri dell’Istruzione di tutti i paesi dell’Unione   Europea.

” Catania con la sua storia e la sua vivacità intellettuale- ha detto Bianco accogliendo gli ospiti- è la città dei nuovi inizi, perché da terremoti ed eruzioni che l’hanno distrutta più volte è sempre risorta a nuova vita. L’operosità è nel patrimonio genetico della città sin dall’inizio della sua storia. Una città dove è alto il tasso di abbandono scolastico, con diversi problemi ma anche  grandi ambizioni. E’ per questo che per noi è strategico il settore della formazione e dell’istruzione su cui stiamo puntando con decisione attraverso   l’apprendimento permanente. In questo quadro è essenziale la competizione tra i sistemi per dare nuovo impulso alle istituzioni scolastiche ed universitarie ”.

All’incontro hanno partecipato Ivan Lo Bello vice presidente Confindustria, Carmelo Papa Vice Presidente Esecutivo di   STMicroelettronics   e Marcello Limina direttore Generale degli Affari Internazionali del Ministero della Pubblica Istruzione e Ricerca, ed erano presenti, tra gli altri, la presidente del Consiglio comunale Francesca Raciti e l’assessore alla Scuola Valentina Scialfa, insieme ai vertici della magistratura, delle Forze dell’Ordine  e  del mondo imprenditoriale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“ La formazione è l’impegno di Confindustria. - ha detto Ivan Lo Bello- Le grandi trasformazioni sono avvenute grazie ad un buona formazione. Abbiamo la responsabilità, come imprenditori, di riformare il sistema educativo, innovando e recuperando anche chi è tentato ad abbandonare il percorso formativo, finora 2.8 milioni di giovani si sono allontanati dalla formazione perché hanno perso fiducia”.  Lo Bello ha evidenziato come sia importante la sinergia tra scuola ed università e il valore dell’apprendistato per abbassare anche l’età di inizio al lavoro che in Italia avviene con molto ritardo. Carmelo Papa illustrando la tecnologia della Stmicroelectronics ha detto che “ non si può parlare di processi innovativi senza parlare della microelettronica, settore di cui la nostra azienda è leader mondiale, una tecnologia ormai indispensabile alla nostra quotidianità con impieghi negli smatphone, smart cities e   biotecnologie. Prodotti che hanno determinato un notevole successo in termini di fatturato: dai 30 milioni di dollari iniziali ai   900 milioni di dollari di oggi. Dobbiamo guardare al futuro e all’Europa di Horizon 2020 . Solo nello stabilimento catanese su 4000 dipendenti, mille si occupano di ricerca e sviluppo. Una realtà stimolante frutto anche della stretta collaborazione con l’Università di Catania ”.        

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Sparatoria in centro commerciale dopo litigio: un ferito grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento