Farmacia, l'aula dei veleni: la Procura procede per omicidio colposo

Nota come l'aula dei veleni della facoltà di Farmacia, tra il 2000 e il 2007, avrebbe provocato otto morti, ventisei malati di tumore tra docenti e studenti

Nota come l'aula dei veleni della facoltà di Farmacia di Catania, tra il 2000 e il 2007, avrebbe provocato otto morti, ventisei malati di tumore tra docenti, studenti e dottorandi. Una strage causata, secondo l'ipotesi dell'accusa, dalle sostanze chimiche che, all'interno dei laboratori incriminati, venivano smaltite senza alcuna precauzione. Versate semplicemente nei lavandini, all'interno di stanze senza finestre.

Il caso fu al centro dell’attenzione della stampa nazionale ed estera, dopo che la Procura di Catania, nel novembre 2008, decise di sequestrare i laboratori del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche, ipotizzando il reato di disastro ambientale. A causa dello scorretto versamento dei reflui degli esperimenti effettuati all’interno dei laboratori dell’Ed. 12 dell’Università di Catania, si erano accumulate, nel tempo, nel sottosuolo sostanze nocive, per lo più cancerogene, che rendevano il sito assolutamente insicuro per la salute dei numerosi studenti e lavoratori che lo frequentavano.

I risultati dell’incidente probatorio svoltosi innanzi al GIP Dr. Fallone nell’ambito del procedimento n.1676/2008, hanno consentito all’Ufficio del P.M. presso la Procura della Repubblica di Catania, rappresentato dal solo P.M. Dr. Lucio Setola, di chiedere il rinvio a giudizio di tutti gli imputati per l’ipotesi di "Disastro ambientale" ed altro, nonché di promuovere incidente probatorio nell’ambito di altro procedimento collaterale per " Omicidio colposo plurimo aggravato". Per attirare l'attenzione della stampa che, in questi anni, è andata scemando sempre più, domani i familiari delle vittime insieme con l'avvocato Santi Terranova, chiederanno di far luce su questa strage silenziosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento