Ladri di arance bloccati dai carabinieri di Ramacca con 4 tonnellate di agrumi

Dopo aver rubato quasi 4 tonnellate di arance le hanno caricate sui mezzi per tornarsene in città

I carabinieri di Palagonia hanno denunciato cinque pregiudicati catanesi, che erano andati a fare razzia di agrumi nella campagne di Ramacca. Dopo aver rubato quasi 4 tonnellate di arance le hanno caricate sui mezzi per tornarsene in città.

Per loro sfortuna, mentre percorrevano la strada provinciale 107, si sono imbattuti nell’equipaggio di una “gazzella” che, notando i mezzi stracarichi, li ha bloccati, recuperando l’intera refurtiva e sequestrando i due veicoli sprovvisti di copertura assicurativa. Nell’attesa di rintracciare i proprietari dei fondi agricoli saccheggiati, per evitare che le arance si deperissero, si è preferito distribuire le arance ad alcune strutture caritative della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento