Beccato con uno scooter rubato, scaglia il casco contro i carabinieri

Aveva da poco rubato all’interno di un garage di via Gramsci uno scooter Honda SH 150 quando, una pattuglia del nucleo operativo, incrociandolo, si è insospettita imponendogli l’alt

I carabinieri di Gravina di Catania hanno arrestato un 18enne di Misterbianco, poiché ritenuto responsabile di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Aveva da poco rubato all’interno di un garage di via Gramsci uno scooter Honda SH 150 quando, una pattuglia del nucleo operativo, incrociandolo, si è insospettita imponendogli l’alt.

Il ragazzo, invece di fermarsi, ha scagliato il casco contro i militari tentando una improbabile fuga, resa vana da un’abile manovra pdei carabinieri che sono riusciti a bloccarlo ed ammanettarlo. Il mezzo rubato è stato restituito al legittimo proprietario, mentre l’arrestato, ammesso all’udienza per direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari così come disposto dall’Autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento