Ladro seriale tenta di rapinare farmacia e investe poliziotti: arrestato

Un uomo di 34 anni, Antonio Faro, è stato arrestato a Catania dalla polizia dopo una rapina in una farmacia di piazza Risorgimento durante la quale sono stati esplosi due colpi di pistola verso il soffitto

Un uomo di 34 anni, Antonio Faro, è stato arrestato a Catania dalla polizia dopo una rapina in una farmacia di piazza Risorgimento durante la quale sono stati esplosi due colpi di pistola verso il soffitto. Ha anche tentato di investire due agenti e per questo, oltre che di rapina deve rispondere di tentato omicidio. Faro era diventato una ossessione per i commercianti di Catania perchè terrorizzava dipendenti e clienti puntando loro l'arma ed esplodendo in ogni occasione dei colpi di pistola.

Video della rapina

Faro, fuggito a bordo di un'auto, è stato bloccato al termine di un inseguimento durante cui il malvivente ha tenuto la pistola in pugno e cercato di investire alcuni poliziotti in moto: uno di essi è caduto per terra ed ha riportato lesioni giudicate guaribili in 21 giorni di prognosi, l'altro, sebbene anch'egli ferito, ha bloccato Faro in piazza Palestro, dove è stato raggiunto dagli altri equipaggi. Nell'auto di Faro sono stati trovati circa 600 euro in contanti, che sono stati restituiti al titolare dell'esercizio commerciale. Gli agenti hanno anche sequestrato la pistola, risultata un'arma a salve. In casa l'uomo aveva alcuni indumenti utilizzati per compiere altre rapine, perpetrate nelle ultime due settimane e dall'identico modus operandi, ai danni di un distributore di carburanti, di una farmacia e di un supermercato. Faro era stato scarcerato nel mese di luglio dopo avere scontato una pena per rapina aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento