Lanciavano pietre sulle auto in transito, 3 minoreni presi a Motta dai carabinieri

Fortunatamente i danni hanno interessato solo i mezzi, di cui tre danneggiati nella sola serata di ieri, e non i conducenti

Da alcuni giorni degli automobilisti avevano segnalato ai Carabinieri che un gruppo di persone lanciava sassi alle auto in transito lungo la Strada Provinciale 13, a Motta Sant'Anastasia. I militari hanno avviato immediatamente una indagine che ha permesso di individuare tre ragazzi di età compresa tra i 16 e i 17 anni, denunciandoli per "danneggiamento in concorso e getto pericoloso di cose in concorso".

I piccoli teppisti si nascondevano in una struttura abbandonata posta in prossimità della strada. Fortunatamente i danni hanno interessato solo i mezzi, di cui tre danneggiati nella sola serata di ieri, e non i conducenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento