Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Picanello / Largo Bordighera

Largo Bordighera tra spaccio, insicurezza e degrado: il racconto dei residenti

L'ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato il ritrovamento di un gatto morto sul parabrezza di una vettura in sosta nella zona

La situazione al largo Bordighera è diventata ormai insostenibile. A sostenerlo sono alcuni residenti e commercianti della zona. Spaccio di droga, parco giochi in stato di semi abbandono, problemi di sicurezza, sporcizia. L’ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato il ritrovamento di un gatto morto sul parabrezza di una vettura in sosta nella zona.

Siamo andati con il consigliere comunale Manlio Messina a verificare lo stato di abbandono della piazza: "Qui la sera diventa una zona per lo spaccio e un dormitorio a cielo aperto. Solo di giorno, grazie a chi ha delle attività commerciali, si riesce a mantenere un poco di legalità".

GUARDA IL VIDEO 

Un residente della zona racconta: “Qualche tempo fa hanno tentato di scipparmi gli orecchini aggredendomi alle spalle come si fa nei paesi più affamati del pianeta. Bicicletta rubata dentro il portone davanti a tutti un giovedì pomeriggio. Mio papà anziano seguito dentro il portone all'una meno un quarto di un sabato e malmenato da un giovane per il portafoglio”.

Gli fa eco Cristina, commerciante nel quartiere che dice: “il degrado è dovuto anche ai padroni dei cani che lasciano fare i bisogni ai propri animali senza raccogliere nulla e poi la bambinopoli è veramente in pessime condizioni. Insomma anche noi cittadini abbiamo una parte di responsabilità”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Largo Bordighera tra spaccio, insicurezza e degrado: il racconto dei residenti

CataniaToday è in caricamento