Largo XVII agosto, zona traffico limitato: si chiede un piano viario adeguato

Un intero rione prigioniero della zona a traffico limitato con i residenti dell’area interessata che subiscono decine di multe da parte della polizia municipale. Questo è quello che succede da oltre una settimana all’interno di Largo XVII Agosto

Un intero rione prigioniero della zona a traffico limitato con i residenti dell’area interessata che subiscono decine di multe da parte della polizia municipale. Questo è quello che succede da oltre una settimana all’interno di Largo XVII Agosto. Il cuore dello storico quartiere della Civita che deve fare i conti con le arterie larghe appena un paio di metri. La conseguenza è che qui si parcheggia ovunque perché gli stalli a disposizione sono molto pochi e la maggior parte sono a pagamento. largo xvii agosto (2)-2

E' la denuncia di “Grande Catania” rappresentata da Giuseppe Castiglione che ha raccolto le segnalazioni di tanti abitanti e commercianti della zona che chiedono un piano viario adeguato. "Chiudere intere zone alla sosta e impedire il parcheggio ha il solo effetto di danneggiare un territorio a forte vocazione commerciale e turistica. L’ennesima scelta scellerata da parte di un’amministrazione che si accanisce nei confronti del Centro Storico cittadino. All’interno del Largo XVII Agosto chiunque parcheggi la propria vettura viene multato. largo xvii agosto (3)-2Anche i residenti della palazzine circostanti, che, invano, chiedono il pass che gli consenta di posteggiare la macchina senza essere sanzionati. Un diritto che dovrebbe riguardare pure coloro che vivono nelle strade limitrofe visto che parliamo di vie molto strette dov’è consentito il transito di una vettura alla volta. Applicare una politica esclusivamente sanzionatoria non ha senso anche perché Largo XVII Agosto si presenta come un’area adeguata per evitare di intasare le zone limitrofe dalle due e quattro ruote. Intorno alla piazza ci sono strade con troppi stalli blu e troppi sensi vietati che disorientano chi non abita o frequenta abitualmente questa zona con la conseguenza che gli automobilisti si perdono oppure imboccano le vie in controsenso bloccando di fatto il traffico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento