Laura e Mary vittime di un incidente in Kenya, al via una raccolta fondi

“Basta un piccolo gesto da parte di tutti - scrivono gli amici in una nota diffusa alla stampa - per aiutarci a far tornare presto a casa le nostre amate ragazze”

Giovedì 6 dicembre. Un giorno da dimenticare per due ragazze di Catania, Laura Bruno 32 anni, Mary Scordo 24. Dopo un anno di duro lavoro, decidono di partire per il Kenya, spinte non solo dalla voglia di vedere un posto nuovo, ma anche dall’idea di poter aiutare qualcuno meno fortunato di loro. Hanno una valigia stracolma di vestiti, pennarelli, accessori da poter regalare a quei bambini che girano soli e abbandonati per le strade africane, sognando una vita diversa e migliore. Finalmente arriva il giorno della partenza e le ragazze fanno un volo di 12 ore per atterrare in territorio keniano. Scese dall’aereo, fantasticano su quanto sarà bella la stanza del loro resort di Watamu. Peccato che loro, in quel resort, non arriveranno mai.

Nella strada tra Mombasa e Malindi, all'altezza del villaggio di Chumani, le ragazze, a seguito di uno scontro frontale tra il veicolo che le sta conducendo all’hotel e un fuoristrada, sbalzano fuori dall’auto. Con l’assistenza dei Consolati onorari di Malindi e Mombasa sono state ricoverate nell’Aga Khan Hospital di Mombasa. Laura viene operata d’urgenza per le gravi fratture alle gambe. Mary riporta una seria commozione cerebrale e rottura dell’omero destro, venendo sottoposta a ben due interventi al cervello. Attualmente le sue condizioni sono in prognosi riservata. Ma non finisce qui. Oltre il danno, la beffa. Per le cure delle ragazze e per il soggiorno delle rispettive famiglie, volate subito in Africa per assisterle, le spese da affrontare sono molto onerose.

Si parla di circa un migliaio di euro al giorno per quello che in Italia sarebbe un diritto costituzionale, il diritto alla salute e alla vita. Per tutti questi motivi, un gruppo di amici e parenti hanno attivato un canale di solidarietà al fine di sostenere Mary e Laura. È possibile contribuire alla causa con una donazione tramite bonifico all’Iban IT96Z0760116900000005927679 intestato a Venerando Scordo e Maria Rosaria Lizzio, causale “Aiutiamo Laura e Mary”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Basta un piccolo gesto da parte di tutti - scrivono gli amici in una nota diffusa alla stampa - per aiutarci a far tornare presto a casa le nostre amate ragazze”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento