rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca

Laura Salafia ritornerà lunedì e la città si mobilita per accoglierla

Dal "Rehabilitation Institute" di Montecarlo ( Imola) all'Unità spinale dell'ospedale Cannizzaro. E' qui che la studentessa rimasta paralizzata dopo essere stata colpita da una pallottola vagante, vivrà nei prossimi mesi

Finalmente Laura Salafia ritornerà a casa, nella sua città. Lunedì, infatti, Catania si mobiliterà per accoglierla al meglio: dal "Rehabilitation Institute" di Montecarlo ( Imola) all'Unità spinale dell'ospedale Cannizzaro. Dai ragazzi dell'Unict  giunge un abbraccio di solidarietà. In questi lunghissimi mesi durante i quali Laura ha dovuto combattere con continue sedute di fisioterapia e pochissimi miglioramenti, il massimo dell'impegno per accoglierla è arrivato proprio dagli studenti che - oltre ad alcuni eventi per raccogliere fondi come la festa di San Martino per le matricole di Lettere - hanno chiesto al rettore Antonino Recca di attivare un numero di solidarietà per consentire a tutti di contribuire con sms e telefonate.

E non finisce qui. L'Ateneo sta mettendo in campo anche i servizi istituzionali, attraverso il Cinap ( Centro per l'inclusione attiva e partecipata). Tra i possibili servizi che si offrono, un tutor per il supporto didattico e per l'accompagnamento nelle strutture universitarie, contributo per il trasporto, anche con mezzi attrezzati e, soprattutto, strategie didattiche individualizzate che prevedono la possibilità  di sostenere le prove d'esame.


Da parte del Comune, l'Assessore ai Servizi sociali, Carlo Pennisi, si provvederà ad offrire a Laura un alloggio attrezzato. Per quanto riguarda, invece, l'Unità spinale del Cannizzaro - unico centro del Sud dedicato a chi ha subìto lesioni al midollo - qui, Laura si fermerà per alcuni mesi e riceverà le cure più adatte: sarà allenata a gestire la sua nuova vita su una carrozzina elettronica azionata dai movimenti del capo o con il soffio, i soli movimenti che riesce finora a fare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laura Salafia ritornerà lunedì e la città si mobilita per accoglierla

CataniaToday è in caricamento