Laura Salafia torna a casa tra poche settimane

Laura tornerà nella sua terra tra poche settimane. Ad ospitarla sarà l'Unità Spinale Unipolare dell'Azienda ospedaliera per l'emergenza «Cannizzaro» di Catania. Lo ha detto l'assessore regionale Mario Centorrino

Laura tornerà nella sua terra tra poche settimane. Ad ospitarla sarà, come anticipato, l'Unità Spinale Unipolare dell'Azienda ospedaliera per l'emergenza «Cannizzaro» di Catania. Lo ha detto l'assessore regionale per l'Istruzione e la Formazione professionale, Mario Centorrino, che oggi a Imola ha incontrato Laura Salafia, la studentessa catanese ferita nel 2010 da una pallottola vagante all'uscita di un esame universitario e tuttora ricoverata nel Montecatone Rehabilitation Institute.

All'incontro ha partecipato anche Carla Giansiracusa, medico anestesista dell'Unità Spinale Unipolare del Cannizzaro.
«Laura ha gestito la sua vicenda con forza d'animo e ottimismo - ha aggiunto Centorrino - e dimostra desiderio di rientrare in Sicilia, terra che lei ama molto». Nel corso dell'incontro fra Centorrino e i medici che hanno in cura la studentessa è stata sottolineata la necessità che il rientro avvenga in condizioni di assoluta sicurezza e per questo è stata presa in considerazione la possibilità di un volo aereo privato attrezzato in una sede dove ricreare quel rapporto di conoscenza e fiducia che Laura ha stabilito a Montecatone.

«Si tratta - ha spiegato Giansiracusa - di una paziente delicata, la cui assistenza richiederà un'organizzazione specifica con l'obiettivo di garantire la continuità della terapia e proseguire il percorso riabilitativo. Una volta rientrata, in base alle nostre modalità di assistenza, Laura potrà essere ricoverata in una delle stanze di degenza monitorate e presa in carico dai terapisti per la riabilitazione. Solo dopo si potrà affrontare l'aspetto della domiciliazione».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

  • Coronavirus, registrate complicanze neurologiche nei bambini coinvolti

Torna su
CataniaToday è in caricamento