Cronaca

Ancora troppi lavavetri in via Raffaello Sanzio, "Terranostra" chiede interventi

Alcuni automobilisti effettuano anche manovre pericolose per evitare questo servizio non richiesto

L’incrocio tra via tra via Vincenzo Giuffrida e viale Sanzio è ancora un punto di riferimento per i lavavetri, che sperano di racimolare qualche euro dagli automobilisti in transito su una delle maggiori arterie cittadine. Alcuni automobilisti effettuano anche manovre pericolose per evitare questo servizio non richiesto. Già in passato Carmelo Sofia, componente del comitato Terranostra, aveva chiesto ad amministrazione e forze dell’ordine interventi decisivi per risolvere il problema. "Finora le ordinanze, la tolleranza zero e i presidi mobili delle forze dell'ordine non hanno prodotto nessun tipo di risultato duraturo. Per venire a capo del problema - dichiara Sofia - è fondamentale che il Sindaco di Catania, attraverso una sinergia con organizzazioni sociali e parrocchie, dia vita ad un tavolo tecnico permanente che possa aiutare queste persone, capire le loro necessità, dargli una nuova e dignitosa vita ed eliminare finalmente questo mondo sotterraneo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora troppi lavavetri in via Raffaello Sanzio, "Terranostra" chiede interventi

CataniaToday è in caricamento