Lavinaio, sistemato il terreno di gioco del campo sportivo

“Questa parte del territorio è stata una delle più colpite dal sisma del 2018, e intervenire era d’obbligo, anche se ha comportato del tempo", ha dichiarato il Sindaco di Aci Sant’Antonio, Santo Caruso

Nuova vita per il terreno di gioco del campo di calcio presente nella frazione di Lavinaio. L’intervento ha previsto la sistemazione della terra battuta anche attraverso l’utilizzo di mezzi pesanti, terra divenuta nel tempo quasi impraticabile per chi ha usufruito dell’impianto, induritasi al punto da non poter essere calpestata agevolmente durante lo svolgimento delle attività sportive.

Nel giro di qualche giorno i lavori verranno consegnati e il campo sarà nuovamente praticabile. “Questa parte del territorio è stata una delle più colpite dal sisma del 2018, e intervenire era d’obbligo, anche se ha comportato del tempo – ha dichiarato il Sindaco di Aci Sant’Antonio, Santo Caruso – Si tratta di un importante intervento di manutenzione che restituisce il campo agli sportivi, che adesso potranno correre su un terreno più morbido, più adatto, senza buche o avvallamenti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Era uno degli interventi attesi – ha sottolineato l’Assessore allo Sport, Giuseppe Santamaria – e adesso, finalmente, tutti quelli che fruiscono di questo terreno potranno praticare sport come si deve. Questo di Lavinaio è un campo molto richiesto, da santantonesi e non, ed era necessario riportarlo in condizioni ottimali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Via Leopardi, carabinieri scoprono un "buco" che collegava una casa disabitata ad una banca

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento