Belpasso, c'è l'ok della Regione per nuovi cantieri di servizio

Si darà lavoro ad almeno altri 50 cittadini, nell’ambito dei “cantieri di servizi” per la promozione dell’occupazione e dell’inclusione sociale

Il comune di Belpasso potrà presentare altri tre o quattro progetti, coinvolgendo così almeno altri 50 cittadini, nell’ambito dei “cantieri di servizi” per la promozione dell’occupazione e dell’inclusione sociale, come previsto dal bando dell’Assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro.Il tutto grazie ad un' azione congiunta con altri Comuni di cui si è fatto promotore il sindaco, Daniele Motta, che ha chiesto e ottenuto dalla Regione Siciliana di poter ampliare i benefici del bando, inizialmente riservati solo a chi ha un patrimonio mobiliare pari a zero.

Questo limite molto stringente aveva purtroppo tagliato fuori dai cantieri di servizi la gran parte dei cittadini che avevano presentato richiesta di partecipazione e rischiava di conseguenza di far perdere oltre l’80 per cento delle risorse finanziarie previste. Il sindaco Motta ha così avviato una interlocuzione presso gli uffici regionali competenti e ha sollecitato anche l’intervento da parte del deputato regionale Giuseppe Zitelli. Il risultato è stata una nuova direttiva che estende il limite del patrimonio mobiliare fino a 5 mila euro. Sarà quindi possibile, in questo modo, attingere alla graduatoria già esistente, verificare i parametri reddituali dei cittadini richiedenti e dare la possibilità agli aventi diritto di partecipare ai cantieri di servizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il sindaco Motta, si tratta di un “risultato molto importante - ha commentato - segno che la nostra battaglia era giusta e che si stava limitando in modo molto severo uno strumento nato per dare una boccata d’ossigeno a molti cittadini. I nostri uffici sono già al lavoro per presentare i progetti e mettere a punto l’elenco degli aventi diritto, nell’obiettivo di sfruttare in pieno le risorse finanziarie a disposizione, oltre 170 mila euro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento