Le associazioni e i movimenti della diocesi donano coperte per la Caritas

Coperte, sacchi a pelo e piumoni sono stati donati dalla Consulta delle Aggregazioni Laicali alla Caritas. Un gesto concreto da parte delle associazioni e dei movimenti diocesani che permetterà di fronteggiare per tempo l'emergenza freddo delle prossime settimane

Coperte, sacchi a pelo e piumoni sono stati donati dalla Consulta delle Aggregazioni Laicali alla Caritas. Un gesto concreto da parte delle associazioni e dei movimenti diocesani che permetterà di fronteggiare per tempo l'emergenza freddo delle prossime settimane. L'incontro si è svolto in Arcivescovado nel 'Salone del Vescovi' in occasione dell'assemblea per l'elezione del comitato direttivo della Consulta. Presenti l'Arcivescovo Mons. Gristina e Mons. Reina, delegato arcivescovile.

Il materiale raccolto dalla varie associazioni servirà ai volontari dell'Unità di Strada Caritas che nelle ore serali, dalle ore 20:00, si recano in visita ai senza fissa dimora della città portando cibo, vestiti e beni di prima necessità. Un giro molto vasto che comprende piazza della Repubblica, la Stazione, piazza Verga, corso Sicilia, e la zona dell’Aeroporto.

Un impegno continuo, quello dei tanti volontari, dal lunedì al sabato, compresi i festivi, che in inverno diventa fondamentale per assistere i senza fissa dimora ed aiutarli durante l'emergenza freddo. A margine dell'assemblea elettiva è intervenuto il direttore della Caritas Diocesana Don Piero Galvano che ha ringraziato i presenti per la donazione ricevuta, sollecitandoli inoltre ad essere parte attiva nel servizio che la Caritas compie al fianco dei più bisognosi. Chi invece volesse continuare a donare coperte può portarle all'Help Center, Stazione Centrale, angolo viale Africa, dal lunedì al venerdì: 8:30/12; sabato: 8:30/11.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento