Le scritte dei catanesi sui muri del pronto soccorso ostetrico

Per smorzare la tensione o ricordare un momento speciale, in molti affidano le proprie emozioni alla parete della sala d'attesa del reparto nascite dell'ospedale Santo Bambino di Catania

"Sbrigati a nascere, ti stiamo aspettando da 3 giorni!". E ancora: "la nonna ti sta aspettando con ansia", "oggi il cielo piange un angelo perchè è nato...". Sono solo alcune delle scritte fatte dai catanesi nella sala d'attesa del Pronto Soccorso Ostetrico Santo Bambino, in cui ogni giorno vengono alla luce decine di neonati. Così come vuole tradizione, per smorzare la tensione o ricordare un momento speciale, molti affidano le proprie emozioni alla parete della sala d'attesa del reparto nascite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento