rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Legittimità incarichi dirigenziali esterni della Città metropolitana di Catania: esposto del sindacato Usb

Il dirigente nazionale dell’Unione sindacale di base pubblico impiego, Sergio Giambertone, denuncia il mancato rispetto della norma che prevede prima di conferire degli incarichi esterni, di accertare che all'interno dell'Ente non siano disponibili le professionalità richieste

Il dirigente nazionale dell’Unione sindacale di base pubblico impiego (Usb), Sergio Giambertone, ha presentato un esposto alla Corte dei Conti di Sicilia ed ai Servizi ispettivi della finanza chiedendo di ripristinare la legittimità di incarichi dirigenziali esterni della Città metropolitana di Catania, attuati senza il rispetto della norma (art.19, comma 6, del D.Lgs. n.165/01) che prevede prima di conferire degli incarichi esterni, di accertare che all'interno dell'Ente non siano disponibili le professionalità richieste.

Il riferimento è alle assunzioni firmate dall’allora rappresentante legale della Città metropolitana di Catania, Salvo Pogliese che, con decreto del Sindaco metropolitano n. 235 del 05/11/2021, ha approvato lo schema di convenzione per l'assunzione, con rapporto di lavoro a tempo pieno e determinato, di personale con qualifica dirigenziale esterno all'Ente e con il successivo decreto sindacale n. 314 del 30/12/2021 ha conferito gli incarichi dirigenziali a tre figure esterne. Questo conferimento di mandati a tre dirigenti esterni ha catturato l'attenzione dell’Usb. Nello specifico Giambertone ha sollevato delle chiare ragioni di illegittimità delle nomine con conseguente danno erariale per l'Ente, chiedendone l’annullamento in autotutela.

“L’Amministrazione – si legge nell’esposto – avrebbe proceduto alla ricerca di candidature per il conferimento di incarico dirigenziale, mediante costituzione di un rapporto di lavoro a tempo determinato”. Usb sostiene che in caso di vacanza di incarichi dirigenziali, l'Amministrazione debba cercare di rinvenire professionalità nei propri ruoli sia per ridurre i costi sia al fine di valorizzare il capitale di risorse umane a sua disposizione e, quindi, solo dopo aver constatato l'inesistenza delle professionalità richieste, possa cercare di reperirle all'esterno. Nella procedura non sarebbero stati invitati a manifestare le proprie candidature i funzionari interni della Città metropolitana di Catania, che, oltre all'esperienza diretta negli uffici, sarebbero in possesso del diritto a partecipare alla selezione, tra l'altro come previsto dal Piano di riequilibrio finanziario adottato dall'Ente ed approvato recentemente dalla competente sezione della Corte dei Conti Sicilia.

“E oramai concorde la giurisprudenza della Corte dei Conti – si legge nell'esposto - che rinviene la sussistenza di un danno erariale tutte le volte in cui l'Amministrazione non abbia preventivamente provveduto a ricercare all'interno dello stesso Ente la presenza di funzionari idonei a rivestire la carica dirigenziale ed a fornire idonea motivazione nel caso in cui si debba estendere la ricerca all'esterno (Corte dei Conti Sicilia sentenza n. 150/A/2021)”.

Non solo, il decreto sindacale n. 235 del 5.11.2021, in conformità al Regolamento dell’Ente, recita che l'assunzione è in ogni caso vincolata fino alla durata in carica del sindaco metropolitano, ma in difformità a questo vincolo, senza specificare le motivazioni, con successivo decreto sindacale ha conferito gli incarichi per tre anni. Quindi, se dovesse prevalere il primo decreto conforme al Regolamento, dal momento che lo stesso sindaco Salvo Pogliese non è più il legale rappresentante dell'Ente dallo scorso 25 gennaio, gli incarichi sarebbero dovuti cessare. Questo rilievo, occorre però sottolineare, non è stato sollevato da Usb, ma si legge da un documento allegato all’esposto, relativo alla nota presentata il 28 gennaio 2022 da un funzionario che ha denunciato, anche lui, oltre a questo profilo di illegittimità, di non aver preventivamente proceduto all’interpello del personale interno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legittimità incarichi dirigenziali esterni della Città metropolitana di Catania: esposto del sindacato Usb

CataniaToday è in caricamento