Lettera con proiettili recapitata a Le Ciminiere nella sede Pubbliservizi

Il destinatario della missiva è il presidente Adolfo Messina, che da poco ha assunto la guida della società, che ha denunciato l’episodio alle forze dell’ordine

Lettera con alcuni proiettili recapitata a Le Ciminiere nella sede della Pubbliservizi di Catania, l’azienda partecipata dell’ex Provincia. Il destinatario della missiva è il presidente Adolfo Messina, che da poco ha assunto la guida della società, che ha denunciato l’episodio alle forze dell’ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per Messina messaggi di solidarietà da parte del mondo politico catanese fra cui il coordinatore del Megafono, Giuseppe Caudo, il parlamentare regionale Marco Forzese ed il leader siciliano del movimento ‘Noi con Salvini’, Angelo Attaguile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento