Vigile del fuoco catanese scrive al ministro Toninelli: "Catania è uno dei territori più a rischio"

Dopo la tragedia di Genova Carmelo Barbagallo ha indirizzato una lettera al ministro per le infrastrutture e trasporti per richiedere più sostegno, mezzi e attrezzature

Dopo la tragedia di Genova Carmelo Barbagallo ha indirizzato una lettera al ministro per le infrastrutture e trasporti per richiedere più sostegno, mezzi e attrezzature per il corpo dei vigili del fuoco che in numerose occasioni si trova a rischiare la vita per la sicurezza dei cittadini.

Riceviamo e pubblichiamo:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Caro Ministro le scrivo. Sono Carmelo Barbagallo, sindacalista catanese ma soprattutto vigile del fuoco. Come lei più volte ha detto- fino ad oggi, dopo i funerali - CI vuole un serio intervento per dare un vero rilancio ai vigili del fuoco. Bene, Catania e la Sicilia, sono tra i territori più a rischio, Come più volte le abbiamo scritto. L'Italia è un territorio debole, i vigili del fuoco si aspettano che le vostre parole diventino realtà, mai più di oggi la fiducia è così alta. Le assunzioni attraverso il precariato storico e gli idonei, ridurrebbero il gap europeo, mezzi, attrezzature, tutela Inail e categoria usurante, insieme ad un aumento contrattuale degno della categorie, sicuramente renderebbero un soccorso più efficiente e la popolazione ancora più sicura. Non chiediamo stipendi da parlamentari, ma manco da dipendenti della camera... Abbiamo il fuoco che ci scorre nelle vene, portiam soccorso a chi ci chiede aiuto! Ad ogni emergenza tutti lì a volerci dare un premio o una benemerenza- a pagamento o pazienza-Passato l'evento, porta via le parole come il vento, rimangono le poche tutele e lo stesso stipendio. Le attrezzature e i mezzi rattoppiamo, per mezzo della nostra mano. Si noi siamo gli eroi dell'evento...ma una cosa non è da dimenticare caro Ministro " SIAMO UMANI" abbiamo emozioni, quelle emozioni e strascichi che ti porti nella vita dentro, ma mai a rivendicare la categoria usurante!!!!!! No! E se ci facciamo male, magari anticipiamo le spese sanitarie... Ma una cosa è sicura, caro Ministro -pompiere- NOI SIAMO I VIGILI DEL FUOCO ! GLI ANGELI DELLA GENTE!"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento