Due ambulanti abusivi costruiscono illegalmente un garage, indagati

E' successo a Librino. Avevano anche effettuato dei lavori sulla sede stradale rompendola e poi coprendola con un getto di cemento

Erano due ambulanti abusivi di Librino che avevano ben pensato di costruire, sulla pubblica via e senza alcuna autorizzazione, un garage e per portarvi l’energia elettrica avevano fatto passare dei fili sotto il sedime stradale, eseguendo lavori e rompendo l’asfalto per poi ripristinarlo con un getto di cemento. Sono stati scoperti dalla polizia e indagati per abuso edilizio e invasione di terreni.

Inoltre la polizia ha scoperto un pregiudicato, sempre nel quartiere di Librino, che dentro una bottega di proprietà dello Iacp aveva allestito una sala giochi illegale, con un bar. Durante l’intervento di polizia, sono stati sorpresi numerosi uomini intenti a giocare a carte con vincite finali in denaro, alcuni “clienti” sono riusciti a dileguarsi. L’immobile è stato sequestrato penalmente assieme alle carte da gioco e al denaro rinvenuto. L'uomo è stato indagato per esercizio abusivo di gioco e scommesse nonché di occupazione abusiva d’immobile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia con +71 rispetto a ieri: a Catania solo +3

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

Torna su
CataniaToday è in caricamento