Librino, arrestato un disoccupato mentre spacciava sotto casa

Perquisito sul posto è stato trovato in possesso di circa 150 dosi di droga e la somma in contanti di 800 euro, incassata dalla vendita dello stupefacente

I carabinieri della compagnia di Fontanarossa hanno arrestato, nella flagranza, un catanese di 22 anni, reo di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Nel corso di un servizio antidroga, svolto nel quartiere di Librino, i militari del nucleo operativo hanno sorpreso il giovane disoccupato in viale Biagio Pecorino mentre spacciava “marijuana” a pochi metri dalla propria abitazione.

Perquisito sul posto è stato trovato in possesso di circa 150 dosi di droga e la somma in contanti di 800 euro, incassata dalla vendita dello stupefacente. La droga e il denaro sono stati sequestrati mentre l’arrestato, in attesa della direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento