menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Guida senza patente e occupazione di immobile: i controlli a Librino

Gli agenti del Commissariato hanno anche individuato il responsabile di furti commessi in giorni diversi, all'interno di un centro commerciale di San Francesco La Rena

Nella giornata di ieri, personale del Commissariato Librino ha indagato G. D. A. di anni 24, pluripregiudicato, per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale e per essersi rifiutato di fornire le proprie generalità. L’uomo alla vista dei poliziotti si è dato alla fuga a bordo del proprio ciclomotore evitando di sottoporsi al controllo di polizia. A seguito di mirata attività investigativa, lo stesso è stato identificato, e ulteriori accertamenti hanno dimostrato che l’indagato era alla guida di un ciclomotore già sottoposto a sequestro amministrativo e, tra l'altro, lo guidava senza possedere la patente per non averla mai conseguita: il fatto di rilievo è che si trattava della terza volta che veniva sorpreso intento a condurre un veicolo senza patente. Per tale motivo il ciclomotore è stato sequestrato ai fini della confisca, inoltre all’indagato sono state contestate sanzioni pecuniarie per quasi 8 mila euro.

Un ulteriore controllo, ha consentito di indagare il pluripregiudicato M. S. M. di anni 24, ritenuto responsabile di furto aggravato di energia elettrica e occupazione abusiva di un immobile del Comune dell'Istituto autonomo case popolari. L’uomo, ledendo il diritto delle molteplici famiglie che da anni attendono la casa popolare, si è impossessato di un appartamento senza alcun titolo, allacciandosi abusivamente al contatore del condominio per la fornitura dell'energia elettrica. Per questo motivo l'Amministratore dello stabile ha sporto denuncia di furto. M. S. M. è stato inoltre trovato in possesso di sostanza stupefacente tipo marijuana e gli è stato contestato l'uso personale di droga. Ulteriori controlli eseguiti anche in viale Kennedy, hanno consentito di sequestrare sostanza stupefacente tipo crack a carico di diversi assuntori e, nei casi previsti, è stata immediatamente ritirata la patente di guida poiché l'assuntore si trovava alla guida del veicolo. Sono state eseguite anche perquisizioni e controllati soggetti sottoposti agli arresti domiciliari e, in alcuni casi, presso i luoghi di detenzione, sono stati trovati soggetti, anche pregiudicati, non autorizzati. Per tale motivo la polizia farà le previste segnalazioni alle autorità competenti. Infine, è stato indagato il pluripregiudicato M. A. di anni 40 per il reato di furto. A seguito di svariate denunce presentate al Commissariato di Librino e conseguente attività investigativa, consistente anche nell'acquisizione di immagini estrapolate dagli impianti di videosorveglianza e nel riconoscimento fotografico da parte del soggetto che aveva subito il furto, è stato individuato e denunciato M. A. di anni 40, ritenuto responsabile di reiterati furti di oggetti di ingente valore quali trapani, condizionatori e avvitatori, commessi in giorni diversi, all'interno di un centro commerciale ubicato in zona San Francesco La Rena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Alimentazione

Aglio: tipologie, proprietà e benefici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento