Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Librino

Librino, Crocetta al convegno sulla Zona Franca Urbana

"Nella prossima programmazione stanzieremo altri 150 milioni per interventi di sostegno alle piccole imprese", ha dichiarato il presidente della Regione Rosario Crocetta -

Favorire la nascita di micro imprese localizzate nella Zona Franca Urbana di Librino, sfruttando le agevolazioni fiscali previste dal decreto interministeriale del 10 aprile 2013 della Regione Siciliana. Questo lo scopo dell'incontro pubblico svoltosi stamane nella sala conferenze della parrocchia Resurrezione alla presenza del sindaco di Catania Enzo Bianco, del Governatore Rosario Crocetta, dell'assessore alle Attività produttive della Regione Siciliana, Linda Vancheri in collaborazione con Camera di Commercio, Anci e Ministero dello Sviluppo economico.

GUARDA IL VIDEO

"Questa Zfu era bloccata dal 2009, quando il governo di centrodestra fece il bando. Erano state approvate 3 zone franche - fa sapere il presidente Crocetta- e noi ne abbiamo approvate 18, compresa quella di Lampedusa. Il grosso dello sforzo è della Regione, dato che il ministero ha stanziato solo 35 milioni di euro a fronte dei 135 complessivi. Era una delle mie promesse fatte in campagna elettorale ed ho mantenuto l'impegno con gli elettori. Nella prossima programmazione stanzieremo altri 150 milioni per interventi di sostegno alle piccole imprese".

"Catania scopre che la partita importante per il futuro si gioca nelle periferie. L'amministrazione comunale - ha commentato il sindaco Enzo Bianco - cercherà di dare anche qualche altro incentivo. Abbiamo diverse botteghe che non sono utilizzate e cercheremo di portare in campo iniziative serie con affiti agevolati per fare di Librino il cuore della rinascita commerciale catanese".

Il bando sulle Zfu è già stato pubblicato e la presentazione delle domande, che si è aperta il 5 marzo, sarà consentita sino al 23 maggio prossimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Librino, Crocetta al convegno sulla Zona Franca Urbana

CataniaToday è in caricamento