menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Librino, documenti d'identità contraffatti: smascherata truffa

La Polizia ha smascherato una serie di truffe perpetrate dagli indagati L.P.N., L.P.I. e P.F. ai danni di ignari cittadini, utilizzandone i documenti di identità contraffatti e sostituendosi agli stessi;

Ieri mattina, a conclusione di una indagine riguardante la falsificazione e l’uso illecito di documenti d’identità, personale della D.I.G.O.S. e del Commissariato P.S. “Librino” ha effettuato alcune perquisizioni sia presso gli Uffici della Municipalità di Librino, sia presso due abitazioni private.

La Polizia ha, così, smascherato una serie di truffe perpetrate dagli indagati L.P.N., L.P.I. e P.F. ai danni di ignari cittadini, utilizzandone i documenti di identità contraffatti e sostituendosi agli stessi; da tale indagine sono emersi indizi di reità anche nei confronti di un’impiegata che all’epoca dei fatti era addetta al settore Carte d’Identità.

In particolare, è stato sequestrato materiale informatico (già al vaglio degli investigatori) e acquisita la documentazione cartacea relativa ai documenti di identità rilasciati dallo stesso Ufficio per verificare l’esistenza di altre carte di identità falsificate (due dei cartellini di identità sequestrati recano le foto di persone diverse da quelle anagraficamente registrati).

Al predetto L.P.I. è stata sequestrata una pistola giocattolo priva del prescritto tappo rosso previsto dalla legge sulle armi. Lo stesso è stato denunciato a piede libero anche per ricettazione poiché uno dei PC sequestratigli è di provenienza furtiva.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento