Estorsioni e maltrattamenti in famiglia: indagate tre persone

Un uomo cercava continuamente denaro dai congiunti e si è fatto aiutare da altri due soggetti per minacciare e chiedere ingenti somme

Un torbido quadro di violenza in famiglia è stato scoperto dagli agenti del commissariato di Librino. Un uomo è indagato per tentata estorsione, minacce aggravate e maltrattamenti in famiglia.

Aveva vessato diversi componenti della sua famiglia per ottenere cifre sempre più alte di denaro. Assieme a lui indagate altre due persone che lo avrebbero aiutato nell'estorsione.

Inoltre nel corso dei controlli effettuati sempre nel quartiere dalla polizia è stato fermato un pluripregiudicato sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con patente di guida revocata: ciò nonostante, l’uomo era alla guida. Per tale motivo, oltre alle previste sanzioni pecuniarie di svariate migliaia di euro, si è proceduto al sequestro del veicolo e alle previste segnalazioni.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento