Presi due pregiudicati in fuga dalla polizia nei pressi del viale San Teodoro

Se ne andavano in giro, insieme ad un terzo uomo, con chiavi alterate e grimaldelli per le strade del popolare quartiere di Librino. Inseguiti dai poliziotti sono stati poi bloccati e arrestati

Un pluripregiudicato catanese se ne andava in giro con chiavi alterate e grimaldelli tra le strade di Librino, insieme ad altri due amici, tra cui una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine. I poliziotti hanno incrociato Umberto Dainotti all’incrocio tra stradale San Teodoro e via del Giaggiolo, mentre guidava un’utilitaria di colore blu. Ne è scaturito un pericoloso inseguimento a tutta velocità e ad un certo punto i tre si sono fermati per fuggire a piedi in una ripida scarpata, in direzione di viale San Teodoro.

Alla fine gli agenti li hanno bloccati mentre tentavano di nascondersi dietro del materiale cementizio abbandonato. Dainotti è stato arrestato per "favoreggiamento personale e resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per possesso ingiustificato di chiavi
alterate e grimaldelli. Si trova ora ai domiciliari in attesa della celebrazione del giudizio direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento