Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Librino

Faccia a faccia istituzioni-genitori alla Campanella Sturzo di Librino

Due furti nel giro di 8 giorni e oltre 50 computer rubati. Un episodio che ha messo in ginocchio l'istituto comprensivo. Genitori e consiglio della municipalità, presieduto dal presidente Lorenzo Leone, grazie alla mediazione della preside e alla presenza dell'assessore Rosario D'Agata, hanno deciso di incontrarsi

Due furti nel giro di 8 giorni e oltre 50 computer rubati. Un episodio che ha messo in ginocchio la scuola Campanella Sturzo di Librino. Per questo motivo genitori e consiglio della sesta municipalità, presieduto dal presidente Lorenzo Leone, grazie alla mediazione della preside del plesso e alla presenza dell’assessore Rosario D’Agata, hanno deciso di incontrarsi a tu per tu per discutere della questione sicurezza e del futuro dei bambini iscritti alla “Campanella-Sturzo”.

Graziella Orto, preside dell’istituto comprensivo, spiega come “era stata creata una piattaforma con vari contenuti didattici, pronta per essere avviata, e che avrebbe permesso a tutti gli alunni di avere accesso, tramite i pc, ai contenuti in essa contenuti”. Progetto però andato in fumo dopo i furti verificatisi alcuni mesi fa.

Ecco perché i genitori rivendicano sicurezza a gran voce. Lo fanno, nel corso dell'incontro, tramite i portavoce e loro rappresentanti, Santo Abate e Rosy Torrisi, che descrivono la situazione attuale all’interno della scuola frequentata dai loro figli: “Manca un sistema di videosorveglianza, il personale addetto alla custodia è insufficiente, spesso solo una persona resta all’ingresso e, cosa ancora più grave, non esiste un citofono all’ingresso stesso, tanto che per entrare nella scuola è necessario telefonare qualcuno all’interno per poter entrare”

genitori alla campanella sturzo-2

Problemi che hanno bisogno di una risposta immediata, sottolinea la preside Orto che spiega: “verrà istituito un sistema di videosorveglianza all’entrata, supportato da un monitor e da un servizio regolare di citofonia”. Pugno duro dell’amministrazione. Rosario D’Agata, assessore con delega nel territorio di Librino, condanna duramente gli episodi: “Dobbiamo dire no ad atti vandalici e furti. La magistratura farà il suo corso per proseguire le indagini e accertare le responsabilità, ma intanto è importante abbattere il muro dell’omertà e iniziare a denunciare fatti anomali che ledano la regolare sicurezza della cittadinanza”. Da qui l’invito del’assessore ad una sempre attiva collaborazione da parte dei genitori in casi analoghi di illegalità: “Come amministrazione – aggiunge D’Agata - sarà nostro compito sollecitare le forze dell’ordine ad un maggiore controllo”

Alla richiesta di sicurezza, si affianca l’esigenza di una maggiore pulizia e igiene, come spiega l’altra rappresentante dei genitori, la signora Cangemi Maddalena: “L’erba alta andrebbe curata e andrebbe effettuato il discerbamento all'esterno con un'operazione di manutenzione ordinaria: molti dei nostri figli hanno varie allergie, per questo occorre occuparsi anche della pulizia, sia in questo istituto che nelle succursali, come l’asilo di viale Castagnola”.

Intanto il presidente della municipalità, Lorenzo Leone, in nome di tutto il consiglio della sesta circoscrizione, fa sapere che è stata istituita una rete attiva di collaborazione per implementare il sistema sicurezza in tutte le scuole di Librino e anche ala Campanella Sturzo: “L’incontro di oggi, da me fortemente voluto e ottenuto, mira a creare una rete trasversale di collaborazione che coinvolga istituzioni, genitori e personale scolastico. Unico obiettivo: sconfiggere fenomeni di illegalità, come quelli che hanno investito la Campanella Sturzo”. L'assessore D'Agata, da ora in poi, avrà anche una sede fissa, un proprio ufficio all'interno della sede della sesta municipalità, per "provare a essere sempre più efficace e tempestivo negli interventi necessari per il quartiere" spiega lo stesso D'Agata. Si parla anche dell'istituzione di un numero verde, dove i cittadini potranno rivolgersi per segnalare episodi gravi.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faccia a faccia istituzioni-genitori alla Campanella Sturzo di Librino

CataniaToday è in caricamento