Librino, picchia e minaccia l'ex moglie: arrestato

Dovrà scontare due anni e due mesi di reclusione per lesioni personali e minacce aggravate nei confronti della donna

Gli agenti del commissariato Librino, hanno dato esecuzione al provvedimento di detenzione domiciliare, emesso dalla Procura della Repubblica di Catania – Ufficio Esecuzioni Penali, nei confronti di un uomo, condannato a due ann i e due  mesi di reclusione per lesioni personali aggravate e minaccia aggravata, commessi a Catania il 25 e 26 ottobre 2016, nei confronti della coniuge separata.

L’uomo rintracciato presso la propria abitazione è stato posto in stato di detenzione domiciliare, essendo stato ammesso al beneficio della misura alternativa e potendo così scontare il residuo della pena a cui è stato condannato ristretto presso il proprio domicilio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia dei carabinieri, 38 arresti: nuovo colpo al clan Santapaola-Ercolano

  • In manette i "broker" della droga sotto il segno del Malpassotu e dei Santapaola

  • Lido "Le Capannine", armi e stupefacenti nei bungalow: arrestato Salvatore Raciti

  • Blitz antimafia contro Cosa nostra etnea, i nomi degli arrestati

  • Violati i sigilli al laboratorio dell'Etoile d'Or: nuova ispezione e chiusura del bar

  • Mineo, carabiniere di 34 anni si spara con la pistola d'ordinanza

Torna su
CataniaToday è in caricamento