Pregiudicato vede gli agenti e ruba due sacchi dell'immondizia per "camuffarsi", fermato

Voleva fare finta di essere un comune passante ma i poliziotti, in borghese, non si sono fatti ingannare

Tragicomica la vicenda che ha visto protagonista un pregiudicato a Librino, già noto ai poliziotti per la sua attività di spacciatore di stupefacenti. Più volte sfuggito ai controlli di polizia, ha pensato anche questa volta di farla franca, rifugiandosi all’interno di uno stabile da cui è uscito poco dopo goffamente camuffato da un paio di occhiali da sole e portando con sé due sacchetti d’immondizia, come se stesse or ora uscendo dalla propria abitazione. Gli agenti, però, non si sono lasciati ingannare e lo hanno immediatamente bloccato e non hanno nemmeno creduto alle false dichiarazioni sulla propria identità e sulla dimora fornite dal fermato che, in ogni caso, era privo di documenti d’identità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Messo alle strette e dopo i primi rifiuti di fornire le vere generalità, l’uomo – che frattanto era stato condotto in commissariato – si è poi deciso a identificarsi. Era affidato in prova ai servizi sociali e adesso scatterà la segnalazione per la sospensione del beneficio goduto. Inoltre, atteso il possesso di una somma di denaro di cui non sapeva fornire alcuna spiegazione, è stato indagato per spaccio di sostanze stupefacenti, e rifiuto di fornire le proprie generalità a pubblico ufficiale. L’espediente dei sacchetti d’immondizia (probabilmente “rubati” all’interno dello stabile dove si era rifugiato) verrà segnalato ai competenti uffici della polizia locale per le relative sanzioni. Anche gli assuntori che si erano recati nei luoghi dell’intervento hanno avuto la loro parte: ignari della presenza degli uomini della polizia in borghese si sono presentati a bordo di moto senza l’utilizzo del casco protettivo: sono stati tutti sanzionati e molti mezzi sono stati sequestrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Covid, bonus matrimonio: governo Musumeci stanzia oltre 3 milioni di euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento