Servizi antidroga, pusher in manette a Librino e San Giovanni Galermo

I carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato un 43enne e un 18enne per spaccio e detenzione illecita di stupefacenti

I carabinieri della compagnia di Fontanarossa hanno arrestato, in flagranza, il 43enne Dario Santi Laudani ed il 18enne Antony Salvatore Pantò, entrambi catanesi, ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Ieri sera, nell’ambito dei servizi antidroga svolti nei quartieri a rischio della città, i militari della stazione di Nesima in collaborazione con il nucleo cinofili di Nicolosi, hanno eseguito numerose perquisizioni tra le quali quella nell’abitazione del 43enne dove sono stati trovati 40 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi pronte alla vendita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Contestualmente, gli uomini del nucleo operativo, sempre con l’aiuto dei cani antidroga, setacciavano Librino sorprendendo in via Del Maggiolino il 18enne nel momento in cui stava spacciando droga ad alcuni “clienti”. Fermato e perquisito sul posto è stato trovato in possesso di 25 grammi di marijuana, ripartita in dosi, nonché di 40 euro in contanti, incassati dalla precedente vendita. La droga ed il denaro sono stati sequestrati mentre gli arrestati, in attesa della direttissima, sono stati trattenuti in camera di sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo decreto: che cosa chiude e cosa resta aperto a Catania

  • Coronavirus, in Sicilia 936 persone attualmente positive: a Catania sono 288

  • Coronavirus, aumentano anche le vittime a Catania: morto 84enne

  • Coronavirus, tre guariti all'ospedale Garibaldi curati con farmaco sperimentale

  • Positiva al Covid-19, prende due aerei e a Catania un taxi: adesso è ricoverata

  • Coronavirus, azienda catanese lancia mascherine in silicone con stampa 3D

Torna su
CataniaToday è in caricamento