menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Librino: ubriaco minaccia con coltello la moglie e la figlia neonata, arrestato

L'uomo disoccupato, era rincasato in preda all'alcol e aveva reagito con violenza ai rimproveri della moglie, mettendola in fuga con un coltello da cucina. Poi si era chiuso in camera da letto con la neonata

La polizia ha arrestato ieri sera a Catania M.C., 58 anni, pregiudicato che, ubriaco, aveva minacciato con un coltello la moglie e una sua amica e si essersi barricato in casa con la figlia di sette mesi in una casa di viale Moncada a Librino.

L'uomo disoccupato, era rincasato in preda all'alcol e aveva reagito con violenza ai rimproveri della moglie, mettendola in fuga con un coltello da cucina. Poi si era chiuso in camera da letto con la neonata, e poco dopo si è addormentato. Gli agenti delle volanti, avvertiti dalla donna, hanno sfondato la porta della stanza e lo hanno ammanettato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento