menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Librino, piazza di spaccio "Fossa dei Leoni": arrestati due pusher

Intervento della polizia di stato in viale Grimaldi 10, in prossimità degli edifici popolari. Arrestati due pregiudicati catanesi. Uno dei due malviventi portava con se, in una tasca dei pantaloni, 750 euro in biglietti di piccolo taglio, provento dell'attività di spaccio

Intervento della polizia di stato a Librino, in viale Grimaldi 10, in prossimità degli edifici popolari dove è presente una piazza di spaccio chiamata “Fossa dei Leoni”. L'operazione, condotta nella giornata di ieri, ha portato all'arresto dei pregiudicati catanesi C. G., 36 anni, e C. A., di 24 anni, entrambi per detenzione ai fini di spaccio di marijuana.

Dai particolari emerge come i militari hanno notato un giovane che indossava un giubbotto particolarmente rigonfio nella parte anteriore. Non appena scorta la pattuglia, il giovane ha accellerato il passo in direzione del condominio sovrastante, come se volesse sottrarsi ad un eventuale controllo. Insospettiti da ciò, gli operatori hanno deciso di bloccarlo, ma il ragazzo, intuite le loro intenzioni, è scappato dentro al condominio, facendo perdere le proprie tracce in una delle innumerevoli abitazioni del posto.

Durante la fuga ha inoltre gettato due buste di plastica che gli agenti hanno recuperato, accertandone il contenuto consistente in ben 200 “stecchette” di marijuana, poi quantificate in grammi 300 complessivi. Nel contempo, gli agenti si sono accorti che poco distante vi era un altro individuo il quale, notata la scena, con passo spedito cercava di allontanarsi.

Quest'ultimo è stato prontamente bloccato, prima che avesse tempo per fuggire. Perquisito, sotto al giubbotto è stata trovata una busta di plastica contenente 87 stecchette di marijuana, confezionate alla stessa maniera delle altre, poi quantificate in grammi 130 complessivi. In una tasca dei pantaloni invece 750 euro in biglietti di piccolo taglio, provento dell’attività di spaccio.

Ma l’operazione non si è fermata; infatti, lo spacciatore riuscito a dileguarsi poco prima, durante la fuga aveva perso le chiavi di casa, rinvenute dagli agenti a terra, nell’androne condominiale. Con l’ausilio di altro personale delle volanti giunto in ausilio, gli operatori con grande meticolosa accortezza hanno verificato piano per piano, porta per porta, a quale abitazione corrispondessero, avendovi con tutta probabilità trovato rifugio lo spacciatore. Dopo vari tentativi, al quinto piano del palazzo è stata identificata la porta di un’abitazione, al cui interno vi era il complice dell'uomo, fuggito in precedenza, anch’egli con a carico precedenti specifici.

Entrambi sono stati tratti in arresto in attesa del giudizio per direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento