rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca

Licenziata l'ex vice questore "no-green pass" Nunzia Alessandra Schillirò

Era sottoposta a 7 procedimenti disciplinari dopo le dichiarazioni rese durante una manifestazione pubblica contro il Green Pass del 25 settembre 2021. Alle ultime elezioni si è candidata al Senato nel collegio uninominale di Catania con Italexit, ottenendo 5.937 voti

Nunzia Alessandra Schillirò, ex vice questore a Roma (ma di origini catanesi), nota alle cronache per la sua posizione di contrasto al green pass durante il periodo di Pandemia, è stata licenziata. A darne notizia è stata lei stessa con un post su Facebook. "Dopo un anno di sospensione e di persecuzione con 7 procedimenti disciplinari, al quinto sono stata destituita. Licenziata - scrive - per le mie dichiarazioni sul palco della manifestazione del 25 settembre 2021 e per tutte le mie successive dichiarazioni. Quelle, per esempio, in difesa dei portuali di Trieste, aggrediti a colpi di idrante, quando stavano seduti a terra, con il rosario in mano. I condannati per il G8 di Genova in servizio e, in certi casi, addirittura promossi. Io licenziata per aver esercitato il diritto costituzionale previsto dall'articolo 21. Quale libertà di espressione esiste in Italia?". Alle ultime elezioni si è candidata al Senato nel collegio uninominale di Catania con Italexit, ottenendo 5.937 voti ,pari all'1,7 per cento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licenziata l'ex vice questore "no-green pass" Nunzia Alessandra Schillirò

CataniaToday è in caricamento