Liceo Galilei, via libera al murales su Peppino Impastato: "Vittoria per la città"

Oggi incontro chiarificatore tra rappresentanti del Comune, la Preside del Galileo, i rappresentanti degli studenti e i rappresentanti delle associazioni Interact Catania Ovest e Atlas. Il consigliere Agatino Lanzafame ha dichiarato che "per il bene della città le incomprensioni si superano sempre"

“Quando tutti i soggetti coinvolti hanno a cuore il bene della città e considerano prioritario il tema della lotta alla mafia alla fine una soluzione alle incomprensioni si trova sempre: il murales su Impastato si farà, e sarà accompagnato da un ulteriore murales, realizzato con un concorso di idee tra gli studenti del Galileo Galilei, sul tema della legalità e della lotta alla mafia. Una piccola grande vittoria per tutta la città”. Sono le parole pronunciate quest'oggi dal consigliere comunale Agatino Lanzafame. L'intesa, dopo incomprensioni tra studenti e dirigenza scolastica, è stata raggiunta e il murales su Peppino Impastato ideato dai giovani del liceo Galileo Galilei di Catania si farà.

Il lungo incontro che ha portato alla chiarificazione finale ha avuto come protagonisti, oltre che i rappresentanti del Comune, la Preside del Galileo, i rappresentanti degli studenti e i rappresentanti delle associazioni Interact Catania Ovest e Atlas. “L’incontro di oggi ha permesso di superare - affermano Riccardo Foti e Simone dei Pieri, promotori del murales su Impastato - le incomprensioni e i fraintendimenti di questi mesi, e che avevano - di fatto - hanno ritardato la realizzazione del Murales, già autorizzato dal Comune. Attraverso un dialogo franco e diretto ci siamo riscoperti tutti uniti davanti al tema della legalità. Adesso l’importante è dare al più presto avvio ai lavori di realizzazione dei due murales”.

Due quindi saranno i murales realizzati. Quello su Impastato sarà, sulla base di una decisione comune di tutti gli studenti e dei promotori, in circonvallazione, nei pressi della scuola, più visibile a tutta la città, mentre sul muro di cinta della scuola ci sarà un murales sul tema della legalità frutto di un concorso di idee che coinvolge tutta la scuola e che sarà realizzato durante la Giornata dell’Arte e Creatività. In entrambi i murales ci sarà la partecipazione di tutta la comunità scolastica del Galilei e delle associazioni.

“Il Galileo Galilei - afferma la Preside Gabriella Chisari - è da sempre in prima linea nella promozione del tema della legalità e della lotta alla mafia, e le nostre tante iniziative in tal senso lo dimostrano. I ritardi di questi mesi, che comprensibilmente hanno destato l’apprensione dei promotori del Murales su Impastato, derivavano soltanto dalla volontà di coordinare tale iniziativa con le altre iniziative della scuola. E alcuni consigli e adempimenti formali sono stati male interpretati. Adesso con la realizzazione dei due murales, dimostriamo ancora una volta da un lato il nostro impegno per la lotta alla mafia e dall’altro la volontà di coinvolgere tutta la comunità studentesca”.
“Siamo felicissimi - affermano i rappresentanti degli studenti, Claudio Ciampi, Matteo Bonaccorso, Gabriele Cifrodelli e Damien Bonaccorsi     - così a vincere è tutta la comunità scolastica, che sarà coinvolta nella sua totalità nella realizzazione dei due murales. La realizzazione del murales su Impastato - proposto lodevolmente da Interact Catania Ovest - in circonvallazione nei pressi della Scuola, e l’avvio del concorso di idee nella settimana successiva alle festività pasquali per il murales sul muro di cinta, ci permetterà di riqualificare due spazi degradati e di donare alla città due meravigliosi murales sul tema della lotta alla mafia”.  

Soddisfazione per l’accordo viene espressa dall’Assessore all’Urbanistica, Salvo di Salvo, che ha manifestato la piena disponibilità del Comune a concedere in tempi brevissimi tutte le autorizzazioni necessarie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento