Licodia Eubea, rubano un migliaio di tondini in ferro per l’edilizia: tre arresti

Nel corso della notte una pattuglia, durante un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori, sulla SP38/III in contrada Giurfo, ha bloccato i tre mente si trovano a bordo di una Opel Vectra

I carabinieri di Licodia Eubea hanno arrestato G.M., 29enne, sorvegliato speciale di Pubblica Sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di Grammichele, S.M., 34enne, e R.B., 46enne, tutti di Grammichele, per furto aggravato in concorso.

Nel corso della notte una pattuglia, durante un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori, sulla SP38/III in contrada Giurfo,  ha bloccato i tre mente si trovano a bordo di una Opel Vectra col bagagliaio carico di 968 tondini di ferro, utilizzati in edilizia, una motosega e vari attrezzi rubati poco prima in un deposito a Licodia Eubea. 

La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario. Gli arrestati sono stati tradotti nel carcere di Caltagirone,  come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento