Linguaglossa: gioielliere pestato a sangue e rapinato da 4 banditi

Il gioielliere, con una profonda ferita alla testa, è stato trasportato d'urgenza all'Ospedale di Taormina. Ieri, la vittima è stata sottoposta ad intervento chirurgico in quanto ha subìto una frattura alla spalla

Il proprietario di una gioielleria di Linguaglossa, in via Roma, è stato vittima di una rapina nella tarda serata di martedì. L'uomo, G.P., che si trovava ancora dentro il negozio, in buona fede, ha aperto ad un passante e si è ritrovato, invece, tre o forse quattro uomini incappucciati. Alcuni rapinatori hanno cominciato a picchiare il gioielliere con un bastone, mentre gli altri si impossessavano frettolosamente dei gioielli e anche del computer.

I malviventi, successivamente, si sono dileguati a bordo di una Seicento. Scattato l'allarme, sono intervenuti i carabinieri e il medico di guardia. Il gioielliere, con una profonda ferita alla testa, è stato trasportato d'urgenza all'Ospedale di Taormina. Ieri, la vittima è stata sottoposta ad intervento chirurgico in quanto ha subìto una frattura alla spalla.

Le indagini stanno procedendo. Sembra che il primo rapinatore fosse molto giovane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento