Cronaca

Università, presentata la lista "uniti per i diritti degli studenti fuori sede"

Si batterà alle prossima tornata elettorale d'Ateneo per l'Ersu del 14 e 15 maggio

I problemi di ogni giorno degli studenti universitari, dai libri alla mensa, rappresentano un handicap notevole, a maggior ragione per i fuori sede. Di questo e di tanto altro si è parlato stamane, alla Casa Oberdan di Catania, nel corso di un incontro con i sostenitori della lista “Diritto allo studio”, che si batterà alle prossima tornata elettorale d'Ateneo per l'Ersu del 14 e 15 maggio.

“Non cerchiamo poltrone, non siamo né di destra né di sinistra, siamo per affrontare e risolvere i problemi degli studenti” -ha affermato Federico Scalisi, che ha successivamente presentato i candidati della lista, come Angela Tizza, studentessa di quinto anno di giurisprudenza, la quale ha sottolineato i problemi quotidiani degli studenti, in particolare di quelli fuori sede, evidenziando l'esigenza di un raccordo operativo fra uffici universitari ed utenza studentesca. Non a caso, il candidato Davide Scalia ha affermato: “Mi piacerebbe portare avanti dei progetti che possano permettere a più studenti di usufruire dei servizi erogati dall'Ersu”. A luglio  sarà possibile valutare il nuovo bando dei servizi Ersu.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, presentata la lista "uniti per i diritti degli studenti fuori sede"

CataniaToday è in caricamento