Giovane ubriaco prende a botte la madre e la manda in ospedale

I sanitari le hanno diagnosticato un trauma cranico e diverse ecchimosi in varie parti del corpo, giudicata guaribile in 25 giorni

Una lite in famiglia è degenerata in aggressione ieri sera a Fiumefreddo. I carabinieri chiamati ad intervenire si sono trovati davanti un giovane di 25 anni, Pocorobba Gabriel che, probabilmente in preda ai fumi dell'alcol, ha aggredito la madre con calci e pugni mandandola in ospedale.

La vittima, soccorsa da personale del 118, è stata trasportata e medicata al pronto soccorso di Taormina dove i sanitari  hanno riscontrato un trauma cranico e diverse ecchimosi in varie parti del corpo, giudicata guaribile 25 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento