Lite in un bar, colpita donna incinta: un arresto

E' dovuta intervenire la polizia per sedare una lite all'interno di un bar in via Acquedotto Greco, a Catania. In manette è finito un uomo di 54 anni, di Misterbianco

E’ dovuta intervenire la polizia per sedare una lite all’interno di un bar in via Acquedotto Greco, a Catania. In manette è finito un uomo di 54 anni, di Misterbianco. L’uomo, secondo una ricostruzione degli agenti, durante una banale lite con un altro cliente, avrebbe colpito la moglie incinta di quest’ultimo.

Per tale motivo è stato portato a forza fuori dal locale dagli altri clienti. Ma, nonostante la presenza i poliziotti, il 54enne avrebbe tenuto una condotta aggressiva e dai toni minacciosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento