Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Marito padrone denunciato dopo aver aggredito la moglie

L’uomo aveva aggredito con estrema violenza la compagna alla presenza di due delle figlie minorenni

Gli agenti del commissariato di Adrano hanno denunciato in stato di libertà un 44 enne, con precedenti di polizia, per reati responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni. Nelle prime ore del 2 luglio, dopo aver ricevuto una segnalazione, una volante è intervenuta presso l’abitazione di due coniugi, dove, a seguito di un banale diverbio, l’uomo aveva aggredito con estrema violenza la compagna peraltro alla presenza di due delle figlie minorenni. I poliziotti hanno immediatamente applicato il protocollo operativo previsto dal cosiddetto “codice rosso”, ponendo in sicurezza la donna e le figlie. La vittima è stata condotta presso il nosocomio di Biancavilla per le cure del caso, per poi acquisire altre informazioni in merito alla vita familiare. Dai racconti della donna è emersa un’effettiva condizione di maltrattamento protrattasi da anni, durante i quali l’uomo si era dimostrato una sorta di “marito padrone”: possessivo e determinato a isolare la coniuge perfino dalla famiglia di origine, sottoponendo la donna a violenze fisiche e psicologiche. La poveretta temeva anche per la propria vita, dopo aver manifestato l’intenzione di lasciarlo rivolgendosi a un legale. In questi casi, la scelta migliore da fare è sempre rivolgersi alle forze dell'ordine per riacquistare la necessaria serenità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marito padrone denunciato dopo aver aggredito la moglie

CataniaToday è in caricamento