Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Lite tra condomini in via Garibaldi, afferra un martello contro il vicino: arrestato

All’interno della sua abitazione sono state rinvenute due cartucce di fucile da caccia cal.12, dello stesso tipo di quelle trovate davanti all’ingresso dell’abitazione del richiedente l’intervento

La polizia ha arrestato per resistenza, violenza e minacce aggravate a pubblico ufficiale G. Contadino. Le volanti, infatti, sono giunte in via Garibaldi a seguito di una lite in atto tra condomini. Giunti sul posto, gli operatori hanno preso contatti con il richiedente, il quale riferiva che il vicino di casa poco prima aveva lanciato bottiglie di vetro contro il muro del suo appartamento urlando frasi minacciose.

Rintracciato e identificato per G. Contadino, si è scagliato sia contro il vicino di casa sia contro gli agenti intervenuti afferrando un martello e proferendo altre frasi minacciose.

All’interno della sua abitazione sono state rinvenute due cartucce di fucile da caccia cal.12, dello stesso tipo di quelle trovate davanti all’ingresso dell’abitazione del richiedente l’intervento.

Il Contadino è stato, pertanto, arrestato per resistenza, violenza e minacce aggravate a Pubblico ufficiale nonché denunciato per il reato di detenzione abusiva di munizionamento di armi comuni da sparo.

Uno degli operatori ha fatto ricorso alle cure sanitarie presso il Pronto soccorso dell’Ospedale Vittorio Emanuele, dove è stato giudicato guaribile in giorni 5.

Il Pm di turno ha disposto di trattenere l’arrestato presso le locali camere di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo fissato per il giorno 4 novembre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra condomini in via Garibaldi, afferra un martello contro il vicino: arrestato

CataniaToday è in caricamento