Litiga con la moglie e minaccia il suicidio: rintracciato e salvato dai carabinieri

Dopo lo scontro si era allontanato e aveva inviato un sms alla moglie nel quale diceva addio a tutta la famiglia

Dopo un litigo con la moglie, un 44enne di Motta Sant'Anastasia si è allontanato da casa a bordo della propria auto con l'intenzione di suicidarsi. La donna ha chiamato il 112 in preda al panico, riferendo che poco dopo l'allontamento il marito le aveva inviato un sms con il quale le diceva addio chiedendole di dare un ultimo bacio ai loro bambini, perchè da lì a breve si sarebbe ucciso.

L’operatore del 112 si è immediatamente attivato per individuare il tragitto che l’auto stava percorrendo comunicando l’esito alle pattuglie del circuito cittadino ed alle centrali delle compagnie limitrofe. Localizzata l’auto in via Monti Rossi a Nicolosi, una pattuglia  ha individuato l’uomo in evidente stato confusionale. Il 44enne è stato accompagnato negli uffici della stazione dei carabinieri dove è stato tranquillizzato in attesa dell’arrivo dei familiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento