menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio Catania, Lo Monaco attacca: "Pronti a bloccare i conti della Figc"

"E' troppo grossa questa cosa che sta succedendo, siamo pronti a bloccare tutti i conti della Figc". È il duro sfogo dell'amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco

"Andremo avanti su quattro procure diverse, il Siena e le altre squadre faranno la stessa cosa. È troppo grossa questa cosa che sta succedendo, siamo pronti a bloccare tutti i conti della Figc". È il duro sfogo dell'amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco, alla conferenza stampa indetta a Roma in contrapposizione all'ipotesi di una Serie B a 19 squadre con il conseguente blocco dei ripescaggi. "Mi aspetto che questa sera, neanche domani, Fabbricini faccia i ripescaggi. In questo momento è lui il garante delle regole", ha aggiunto. "Solo il 3 agosto - ha proseguito Lo Monaco - il commissario Fabbricini aveva assicurato ufficialmente che la Serie B sarebbe stata a 22 squadre. Perché questo dietrofront? Questo movimento presuppone una mente molto arguta nel male - ha tuonato ancora Lo Monaco - Mi viene difficile immaginare che la Serie B nel complesso dei suoi presidenti abbia architettato tutto questo. Se si vive sprezzanti delle regole, non si fa fatica ad architettare qualcosa di questo tipo. D'altronde stiamo parlando di un sistema che ha accettato di avere le multiproprietà, impunemente e al di sopra delle regole. Ma le regole vanno rispettate, che siano brutte, sbagliate al momento ci sono queste regole". "Non è un caso che la Serie A non ha un governo da anni - ha concluso l'a.d. del Catania - che non ci sia un presidente federale e tutto sia commissariato. Pensavo che con il commissario si potessero far rispettare le regole e invece facciamo come ci pare"
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Spostamenti tra Regioni - Cos'è e come ottenere il 'certificato verde'

Salute

Salute della donna, open week per la prevenzione

Casa

Scope elettriche - I migliori modelli sul mercato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento