Protesta a Paternò per lavoratori di Lombardia Contact

E' stato da poco cambiato il contratto di lavoro, peggiorandone il salario: si stimano circa 268 euro in meno ogni mese. Bloccati inoltre gli avanzamenti di carriera

I lavoratori del call center che gestisce le prenotazioni sanitarie della regione Lombardia, stanno protestando davanti la sede aziendale di Paternò dell'azienda Lombardia Contact. E' stato da poco cambiato il contratto di lavoro, peggiorandone il salario: si stimano circa 268 euro in meno ogni mese. Bloccati inoltre gli avanzamenti di carriera e pensionistici, nonché gli scatti di anzianità. Il tutto senza concertazione con chi li rappresenta, il segretario regionale Snalv Antonio Santonocito, perché non ricnosciuto dall'azienda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento